Covid - 19 Pandemia Coronavirus

Tutte le novità dai principali Tour Operator

Costa Crociere

Costa

A causa dell’allerta Covid-19 dichiarata dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, la situazione a livello mondiale è ancora molto incerta e caratterizzata da un elevato livello di attenzione.

In questo scenario in costante sviluppo e molto fluido, ti informiamo che abbiamo deciso di estendere ulteriormente la sospensione volontaria delle operazioni della nostra flotta a tutto il mese di maggio 2020.

NAVICROCIERE CANCELLATECROCIERE CONFERMATE
Costa SmeraldaCancellate le crociere fino al 5 giugno Le crociere riprenderanno il 6 giugno da Savona
Costa DiademaCancellata le crociere fino al 6 giugno Le crociere riprenderanno il 7 giugno da Savona
Costa PacificaCancellate le crociere fino al 4 giugno Le crociere riprenderanno il 5 giugno da Genova
Costa FascinosaCancellate le crociere fino al 4 giugno Le crociere riprenderanno il 5 giugno da Warnemunde
Costa FavolosaCancellate le crociere fino al 26 maggio Le crociere riprenderanno il 5 giugno da Kiel
Costa MagicaCancellate le crociere fino al 3 giugno Le crociere riprenderanno il 6 giugno da Stoccolma
Costa FortunaCancellate le crociere fino al 8 giugno Le crociere riprenderanno il 9 giugno da Amsterdam (Ijmuiden)
Costa LuminosaCancellata le crociere fino al 1°giugno Le crociere inizieranno il 7 giugno da Venezia
Costa DeliziosaCancellate le crociere fino al 5 giugno Le crociere riprenderanno il 6 giugno da Venezia
Costa MediterraneaCancellate le crociere fino al 30 maggio Le crociere riprenderanno il 6 giugno da Bari
Costa VictoriaCancellate le crociere fino al 31 maggio Le crociere riprenderanno il 2 giugno da Savona
Costa neoRomanticaCancellate le crociere fino al 28 maggio Le crociere riprenderanno il 2 giugno da Yokohama

Tutti noi di Costa Crociere, siamo sinceramente dispiaciuti per questo cambio di programma e siamo certi che capirai che questa decisione è stata presa con le migliori intenzioni nell’interesse di tutti.

I clienti interessati dai cambiamenti riceveranno un voucher pari all’importo già incassato da Costa Crociere per la crociera cancellata, utilizzabile entro 12 mesi dal giorno della sua emissione per crociere con rientro entro il 30 novembre 2021.

09/04/2020

MSC Crociere

ESTENSIONE DELLO STOP ALL’OPERATIVITÀ
DELLA FLOTTA FINO AL 29 MAGGIO

 

Alla luce delle circostanze straordinarie che il mondo sta affrontando in relazione all’emergenza sanitaria globale causata dal Covid-19, abbiamo deciso di prolungare ulteriormente lo stop delle crociere della nostra flotta fino al 29 maggio. 

Avevamo precedentemente annunciato l’interruzione temporanea di tutte le crociere a livello globale fino al 30 aprile. Poiché i governi di tutto il mondo hanno ulteriormente rafforzato le misure di sicurezza e di salute pubblica a terra per proteggere i cittadini e contenere la diffusione del virus, abbiamo deciso di estendere ulteriormente questa straordinaria misura implementando i nostri sforzi.

Siamo a completa disposizione di tutti gli ospiti e degli agenti di viaggio coinvolti, per supportarli ad affrontare l’impatto di questa misura sulle prenotazioni che riguardano le navi in partenza fino al 29 maggio, consapevoli degli inconvenienti che tale decisione potrà causare a livello organizzativo. Abbiamo deciso di annunciare già oggi la proroga dello stop alle crociere in programma, proprio per fornire agli agenti di viaggio e agli ospiti coinvolti più tempo possibile per spostare la prenotazione su una futura crociera.

Informazioni

Imbarchi, sbarchi e annullamenti

Compensazioni e Voucher

Eden Viaggi

Gentile Cliente,

come noto, il Decreto Legge n. 9 del 2 marzo 2020 (GU n. 53, del 02-03-2020), – recante Misure urgenti di sostegno per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID19 – è stato adottato in considerazione della “… necessità e urgenza di emanare ulteriori disposizioni per contrastare l’emergenza epidemiologica da COVID-19, adottando misure non solo di contrasto alla diffusione del predetto virus ma anche di contenimento degli effetti negativi che esso sta producendo sul tessuto socio-economico nazionale” (Premesse del  D.L.)  ed in tale ottica disciplina, all’art. 28, le misure relative al Rimborso di titoli di viaggio e pacchetti turistici, consentendo, in caso di recesso da parte dei viaggiatori, l’emissione di voucher di valore pari alle somme versate dai viaggiatori in alternativa all’offerta di pacchetti sostitutivi o al rimborso del prezzo dei pacchetti.

Partendo da questo di seguito le informazioni utili per chi ha prenotato un pacchetto turistico:

  1. Nel caso di prenotazione individuale interamente saldata Eden Viaggi S.p.A. emetterà un voucher per l’importo totale della pratica saldata a Eden Viaggi
  2.  Nel caso di prenotazione individuale non interamente saldata Eden Viaggi S.p.A. emetterà un voucher per l’importo effettivamente versato a Eden Viaggi.

 

Per le partenze immediatamente successive al 3 aprile ti dettagliamo sotto le possibili modalità di gestione:

  1. Per tutte le prenotazioni con partenza dal 19 aprile al 14 maggio potrai richiedere l’annullamento della pratica con relativa emissione di un voucher;

  2. Per tutte le prenotazioni con partenza successiva al 14 maggio verso destinazioni che abbiano vietato l’ingresso ai cittadini italiani entro una data certa e stabilita (come da comunicazione ufficiale pubblicata sul sito del Ministero degli Affari Esteri “Viaggiare Sicuri”), potrai richiedere l’emissione di un voucher per prenotazioni che prevedano partenze entro tala data. Non rientrano in questa casistica tutte le prenotazioni la cui destinazione risulta al momento non operativa per effetto delle restrizioni poste in essere ma per le quali non è indicato un termine di scadenza delle misure adottate 

Il voucher sarà valido esclusivamente per la prenotazione di un pacchetto di viaggio o di servizi turistici della programmazione di uno dei brand di Eden Viaggi S.p.A. (Eden Village, Ciao Club, Margò, Made, Anda) per partenze da effettuarsi entro un anno dalla data di emissione ed effettivamente fruite.

Sarà utilizzabile esclusivamente dal beneficiario in esso indicato o da uno o più partecipanti presenti nella prenotazione originaria annullata e non sarà pertanto cedibile ad altri soggetti.

Sarà cumulabile con le offerte da catalogo e con altre iniziative promozionali eventualmente in corso al momento della prenotazione.

Nel caso la nuova prenotazione dovesse essere di importo inferiore al valore del voucher, Eden Viaggi S.p.A. emetterà un nuovo voucher per la differenza da utilizzarsi per una o ulteriori prenotazioni per partenze entro la data riportata nel primo voucher.

Per tutte le restanti prenotazioni e partenze di clienti non riconducibili ai punti precedenti faranno fede le normali condizioni previste da contratto. Siamo in un momento molto imprevedibile e in continua evoluzione e dobbiamo, come organizzatori, allinearci alle nuove disposizioni governative.


Vi assicuriamo che, pur nel rispetto delle restrizioni imposte a tutti i cittadini italiani e quindi anche ai nostri collaboratori, le nostre strutture sono regolarmente operative e sono a tua disposizione per ogni necessità e chiarimento.

Per aggiornamenti in tempo reale visita il sito ViaggiareSicuri.it e verifica la destinazione di tuo interesse.

Sarà nostra premura tenervi aggiornati su eventuali ulteriori nuovi sviluppi.

 

Cordiali Saluti, 

Alpitour

Policy Voucher per Covid-19

Gentile cliente,

in questa sezione troverà tutte le informazioni relative alla policy che la nostra Azienda ha adottato per dare seguito alla gestione delle restituzioni conseguenti all’annullamento dei pacchetti turistici, a causa dell’emergenza sanitaria determinata dal CORONAVIRUS.

VOUCHER

La legislazione d’urgenza recentemente emanata consente ai Tour Operator, in caso di recesso del viaggiatore, di emettere un voucher in luogo del rimborso, ove non possa essere offerto un pacchetto sostitutivo di qualità equivalente o superiore. Alpitour S.p.A. e Press&Swan S.p.A., pertanto, emetteranno il voucher da utilizzare entro un anno dalla sua emissione, come previsto dalla legislazione d’urgenza.

L’emissione del voucher si rende necessaria poiché è l’unico strumento in grado di offrire la garanzia al viaggiatore di vedersi riconosciuto il valore monetario del viaggio acquistato.
La richiesta di restituzione del denaro versato non è infatti perseguibile in quanto, l’attuale grave situazione di blocco totale della produzione economica, ha portato le Aziende ad un significativo arresto di liquidità, conseguente alla mancata operatività.

Peraltro le somme versate dai viaggiatori per l’acquisto dei pacchetti turistici, non rimangono nella disponibilità del Tour Operator, ma vengono impiegate per dare seguito alle richieste di prenotazione e relativo pagamento, dei servizi che compongono il pacchetto stesso.

Di fronte quindi alla materiale impossibilità di retrocedere le somme incassate ed utilizzate, i Tour Operator mantengono fermi i diritti dei viaggiatori a realizzare il loro viaggio, non appena la attuale situazione di emergenza sanitaria sarà cessata.

La validità del buono (1 anno dalla sua emissione) sarà utile a ciascun viaggiatore per organizzare i propri impegni così da poter fissare una nuova vacanza nell’arco di tempo stabilito.

MODALITÀ DI EMISSIONE
Il Tour Operator emetterà un voucher di valore pari alle somme ricevute dall’Agenzia di Viaggi in esecuzione del mandato che il Viaggiatore le ha conferito o di quelle incassate direttamente dal Cliente. Per eventuali ulteriori somme, incassate dall’Agenzia a qualsiasi titolo, ne rimane responsabile la stessa che procederà pertanto ad emettere un voucher aggiuntivo, potendo altresì optare per la consegna di un voucher unico che cumuli in sé quanto riconosciuto dall’Organizzatore e quanto di spettanza di essa Agenzia. In tal caso il voucher dovrà riportare la seguente indicazione: “Il beneficiario del presente voucher, emesso dall’Agenzia intestataria ai sensi dell’art. 28 del Decreto-legge 9/2020 potrà acquistare un pacchetto o dei servizi turistici dell’organizzatore per il valore espressamente indicato (il valore del voucher è al lordo delle commissioni di agenzia), entro la sua data di scadenza. L’Organizzatore si impegna a riconoscere valore di credito al presente voucher nei limiti delle somme effettivamente rimessegli dall’Agenzia venditrice”.

Alpitour S.p.A. e Press&Swan S.p.A. stanno procedendo pertanto all’emissione di voucher per tutte le pratiche annullate a seguito dell’emergenza sanitaria da COVID 19, secondo le modalità che si espongono di seguito:

A) VENDITE INTERMEDIATE DA AGENZIA DI VIAGGIO
i) Per tutte le prenotazioni con partenza fino al 14 maggio 2020:

– nel caso di prenotazioni interamente saldate dall’Agenzia di Viaggio, si emetterà un voucher per l’importo totale della pratica;
– nel caso di prenotazioni non interamente saldate dall’Agenzia di Viaggio, si emetterà un voucher di valore pari alle somme ricevute dall’Agenzia mandataria del viaggiatore.

ii) Per tutte le prenotazioni con partenza successiva al 14 maggio 2020 verso destinazioni che abbiano vietato l’ingresso ai cittadini italiani entro una data certa e stabilita (come da comunicazione ufficiale pubblicata sul sito del Ministero degli Affari Esteri “Viaggiare Sicuri”), si potrà richiedere l’emissione di un voucher per prenotazioni che prevedano partenze entro tale data, ove il TO abbia ricevuto acconti o il saldo della pratica da parte dell’Agenzia mandataria. Non rientrano in questa casistica tutte le prenotazioni la cui destinazione risulta al momento non operativa per effetto delle restrizioni poste in essere ma per le quali non è indicato un termine di scadenza delle misure adottate;

iii) Per tutte le restanti prenotazioni e partenze di clienti non riconducibili ai punti precedenti faranno fede le normali condizioni previste da contratto.

B) VENDITE DIRETTE DA ORGANIZZATORE AD UTILIZZATORE FINALE

In caso di vendita diretta, l’Organizzatore procederà ad emettere al viaggiatore un voucher pari alle somme dal medesimo ricevute, da consegnargli in via cartacea – ove possibile tenuto conto della chiusura degli Uffici aziendali e postali – o a mezzo supporto durevole ( e-mail).

MODALITA’ DI CONSEGNA VENDITE INTERMEDIATE
Tutti i voucher emessi, nel caso di vendite intermediate tramite le Agenzie di Viaggio, dovranno essere ritirati – anche con modalità telematiche (consegna tramite e-mail) presso le Agenzie di Viaggio stesse.

CARATTERISTICHE COMUNI A TUTTI I VOUCHER
I voucher, sia per le vendite dirette sia per quelle intermediate, hanno quale BENEFICIARI i viaggiatori indicati nella prenotazione originaria. Recano il medesimo numero riportato sulla prenotazione originaria. Sono nominativi e non sono rimborsabili. Hanno validità per partenze entro un anno dalla data di emissione e sono spendibili su tutti i Brand di Alpitour S.p.A. se l’acquisto è stato effettuato con Alpitour S.p.A. (Alpitour, Francorosso, Bravo Club, Viaggidea, Turisanda, Karambola) o sui Brand di Press&Swan S.p.A. (Presstour, Swantour) se l’acquisto è stato effettuato con Press&Swan S.p.A..

Per ulteriori informazioni, rivolgersi direttamente alla propria Agenzia di Viaggio o ai nostri call center.

Ai fini della garanzia al viaggiatore contro il rischio di insolvenza o fallimento dell’organizzatore e/o del venditore, varranno le norme di legge di cui all’art. 47 comma 2, Codice del Turismo, pertanto i soggetti giuridici (Assicurazioni, Società Consortili, Fondi) rispettivamente garanti dell’organizzatore e del venditore per il caso di insolvenza o fallimento, risponderanno nei confronti del viaggiatore ciascuno nei limiti delle somme imputabili al soggetto da essi garantito.

Ringraziandovi per l’attenzione e restando a disposizione per ogni richiesta di chiarimento, si porgono cordiali saluti.

ALPITOUR S.p.A. e PRESS&SWAN S.p.A.

Veratour

Gentile Viaggiatore,
in questa Sezione del ns. Sito troverà le informazioni relative alla policy che la nostra Azienda ha adottato per dare seguito alla gestione delle restituzioni conseguenti all’annullamento dei pacchetti turistici, a causa dell’emergenza sanitaria determinata dal CORONAVIRUS.
 
VOUCHER
 
La legislazione d’urgenza recentemente emanata in deroga a quanto previsto dai singoli contratti e dal Codice del Turismo, stabilisce delle misure al fine di contenere gli effetti negativi che l’emergenza COVID-19 sta producendo sul tessuto socio-economico e di tutelare tutti i soggetti del comparto turistico: i viaggiatori, le Agenzie di Viaggio, gli Alberghi, le Compagnie Aeree e i Tour Operator.
 
Tali disposizioni straordinarie consentono al Tour Operator, in caso di recesso del viaggiatore, di emettere un voucher in luogo del rimborso, ove non possa essere offerto un pacchetto sostitutivo. VERATOUR pertanto emetterà un voucher per le pratiche annullate rientranti nelle casistiche previste da utilizzarsi entro un anno dal suo rilascio, un lasso temporale fissato dal legislatore per coniugare le necessità organizzative del viaggiatore all’esecuzione del viaggio.
 
L’emissione del voucher si rende necessaria poiché è l’unico strumento in grado di offrire la garanzia al viaggiatore a veder riconosciuto il valore monetario del viaggio acquistato. Le somme versate dai viaggiatori per l’acquisto dei pacchetti turistici non rimangono nella disponibilità del Tour Operator, ma vengono impiegate per dare seguito alle richieste di prenotazione e relativo pagamento dei servizi che compongono il pacchetto stesso.
 
La richiesta di restituzione del denaro versato non è perseguibile per l’attuale grave situazione di blocco totale della produzione economica. Di fronte quindi alla materiale impossibilità di retrocedere le somme incassate ed utilizzate, VERATOUR mantiene fermo i diritti dei viaggiatori a realizzare il loro viaggio, non appena la attuale situazione di emergenza sanitaria sarà cessata.
 
 
MODALITA’ DI EMISSIONE
 
VERATOUR emetterà voucher di valore pari alle somme ricevute dall’Agenzia di Viaggi in esecuzione del mandato che il Viaggiatore le ha conferito.
 
Per le ulteriori somme, incassate dall’Agenzia a qualsiasi titolo, ne rimane responsabile la stessa che procederà pertanto ad emettere un voucher aggiuntivo, potendo altresì optare per la consegna di un voucher unico che cumuli in sé quanto riconosciuto dall’Organizzatore e quanto di spettanza di essa Agenzia. In tal caso il voucher dovrà riportare la seguente indicazione: “Il Beneficiario del presente voucher, emesso dall’Agenzia intestataria ai sensi dell’art. 28 del Decreto-legge 9/2020 , potrà acquistare un pacchetto o dei servizi turistici dell’organizzatore per il valore espressamente indicato (il valore del voucher è al lordo delle commissioni di agenzia), entro la sua data di scadenzaL’Organizzatore si impegna a riconoscere valore di credito al presente voucher nei limiti delle somme effettivamente rimessegli dall’Agenzia venditrice”
 
VERATOUR procederà pertanto all’emissione di voucher per tutte le pratiche annullate in conformità alle misure di restrizione disposte dalle Autorità Governative a seguito dell’emergenza sanitaria da COVID 19, secondo le modalità che si espongono di seguito:
 
A) Per le prenotazioni rientranti nelle casistiche previste con partenza fino al 3 aprile incluso:
– Nel caso di prenotazioni interamente saldate dall’Agenzia di ViaggioVERATOUR emetterà un voucher pari alle somme nette incassate. 
– Nel caso di prenotazioni non interamente saldate dall’Agenzia di Viaggio, VERATOUR emetterà un voucher pari all’importo delle somme effettivamente  incassate.
 
B)  Per tutte le prenotazioni con partenze comprese tra il 04 aprile e il 14 maggio incluso,  pur non sussistendo, allo stato, misure di restrizione disposte dall’Autorità Governativa, l’eventuale richiesta di recesso sarà trattata senza applicazione di penale e con emissione di voucher,  ove il TO abbia ricevuto acconti o il saldo della pratica da parte dell’Agenzia mandataria.

 
MODALITA’ DI CONSEGNA

Tutti i voucher emessi, essendo relativi a vendite intermediate tramite le Agenzie di Viaggio, dovranno essere ritirati – anche con modalità telematiche (consegna tramite e-mail) presso le medesime Agenzie di Viaggio. Saranno pertanto disponibili nel minor tempo possibile, tenuto conto delle attuali limitazioni operative degli Uffici aziendali, nel rispetto delle disposizioni assunte dall’Autorità Governativa.

 
CARATTERISTICHE COMUNI A TUTTI I VOUCHER

Tutti i Voucher emessi hanno quale BENEFICIARI i viaggiatori indicati nella prenotazione originaria. Sono nominativi e non cedibili. Non sono rimborsabili né convertibili in denaro. Recano il medesimo riferimento della prenotazione originaria. Sono frazionabili: qualora la nuova prenotazione dovesse essere di importo inferiore al valore del voucher, VERATOUR emetterà un nuovo voucher per la differenza, da utilizzarsi per una ulteriore prenotazione per partenze fruibili sempre entro un anno dalla data riportata nel primo voucher. Hanno validità per partenze entro un anno dalla data di emissione e sono spendibili presso la medesima Agenzia su tutta la programmazione VERATOUR (salvo eventuali condizioni particolari poste dai fornitori della programmazione con Voli di Linea).

 
Per ulteriori informazioni, rivolgersi direttamente alla propria Agenzia di Viaggi.
Ai fini della garanzia al viaggiatore contro il rischio di insolvenza o fallimento dell’organizzatore e/o del venditore, varranno le norme di legge di cui all’art. 47 comma 2, Codice del Turismo, pertanto i soggetti giuridici (Assicurazioni, Società Consortili, Fondi) rispettivamente garanti dell’organizzatore e del venditore per il caso di insolvenza o fallimento, risponderanno nei confronti del viaggiatore ciascuno nei limiti delle somme imputabili al soggetto da essi garantito.

 
Allo stato, restano confermate tutte le prenotazioni e partenze successive al 14 maggio, pertanto per la loro gestione  si fa riferimento alle condizioni previste dal contratto di vendita del pacchetto turistico.

La nostra Azienda rimane a disposizione tramite i consueti canali.   
Cordiali saluti.


VERATOUR spa